Intellimed

Il modulo INTELLI-MED consente la creazione di un archivio “in progress” delle procedure terapeutiche applicate da specialisti dei diversi ambiti medici; presenta funzionalità destinate alla normalizzazione ed al trattamento dei dati rilevati attraverso schede sintetiche caratterizzate da una modalità di inserimento particolarmente rapida e sintetica, tale da non comportare un disturbo per il medico utilizzatore durante la sua attività ed in funzione dell’esigenza di limitare al massimo il tempo destinato all’utilizzo dello strumento tecnologico-informatico in genere, di INTELLI-MED in particolare.

Gli innegabili grossi problemi esistenti nel campo della raccolta e dell’utilizzo di dati statistici in ambito medico sono dovuti a diversi fattori, fra questi è uno dei più significativi la disomogeneità dei dati rilevabili da ogni centro: anche solo la denominazione identificativa di una medesima procedura può essere diversa da centro a centro; su questo contesto la semplice variabile umana può introdurre deviazioni da un ipotetico standard ancora più importanti: per esempio, il personale specializzato cui facciamo riferimento spesso, per mancanza di tempo o talvolta per pigrizia, trova le classiche schede di raccolta dati troppo “onerose” da compilare.

INTELLI-MED si rivela uno strumento rapido, flessibile e adatto a raccogliere dati macroscopici in distribuzione organica ed ordinata, di consuntivo globale o di dettaglio, in generale quindi uno strumento maggiormente gradito agli operatori specializzati.

INTELLI-MED permette di organizzare la raccolta dei dati per aree specialistiche (es.: Vascolare, Drenaggio, Biopsia, Urinario, Biliare, etc…) e per procedure collocate nelle rispettive aree di competenza. Ogni scheda può presentare campi “comuni obbligatori” e campi specifici delle singole procedure.

Per “campi comuni” intendiamo tutti i dati necessari all’analisi a livello statistico di campioni macroscopici: il sesso del paziente, la data di nascita, la data della procedura e la tipologia di intervento eseguito. Ad oggi, in Italia non è ancora possibile stabilire, per la maggior parte delle società scientifiche, quanti e quali interventi specifici vengano eseguiti in un dato arco temporale.

Attraverso questo primo livello di raccolta del dato, INTELLI-MED è in grado di fornire in tempo reale il numero di procedure specifiche o per macro-area eseguite in un preciso arco temporale su una determinata localizzazione geografica.

A questo proposito e riallacciandoci al tema della “pigrizia o mancanza di tempo” del personale medico, INTELLI-MED prevede anche la compilazione dei dati di primo livello in modalità “a consuntivo”: periodicamente il personale di un centro può compilare schede di riepilogo sul numero totale di procedure eseguite stratificate per macro-area.

Nella modalità Reports Personali, lo specialista del centro potrà inserire e registrare almeno i dati macroscopici relativi ai suoi interventi o alle procedure applicate sotto la sua supervisione, procedure che altrimenti scomparirebbero nel mare magnum dei sistemi informativi dei singoli ospedali.

Il secondo aspetto fondamentale in qualsiasi sistema di raccolta dati è quello della specificità e particolarità delle informazioni da raccogliere: se da un lato è molto complesso prevedere tutte le informazioni che la società scientifica ha bisogno di raccogliere, dall’altro è ostico per gli specialisti compilare moduli complicati, onerosi in termini di tempo, ma soprattutto incompleti ed insufficienti nell’offrire l’opportunità di dettagliare le informazioni.

Nella maggior parte dei casi si tende a progettare schede di raccolta dati a “campo di testo libero”, essenzialmente per due motivi: le società scientifiche sono in grado di prevedere le domande, ma non è altrettanto semplice definire tutte le risposte possibili; proprio per questo motivo gli utenti preferiscono infine il campo di testo libero dal momento che, trattandosi di ricerca scientifica, non sempre ritrovano nelle opzioni possibili quella che meglio risponde alle loro esigenze di descrizione, narrazione e redazione del caso clinico. Questa modalità, la cui scelta è chiaramente comprensibile e giustificabile, porta già sul breve periodo al fallimento del sistema di raccolta dati, in quanto i “campi testo” sono difficilmente NORMALIZZABILI e un punto di vista di dettaglio su grandi quantità di dati si rivela praticamente impossibile.

INTELLI-MED risolve questo conflitto attraverso la modalità di “inserimento AUTOGENERANTE”. Il committente fornisce in fase di start-up le domande e i campi di input di una scheda specifica definendo solo alcune opzioni principali per ogni quesito, senza l’obbligo di definire a priori tutte le opzioni possibili.

In fase di pubblicazione e presentazione della scheda alla community, gli specialisti avranno la possibilità di rispondere al quesito selezionando:

-          Opzioni ‘STANDARD’: in questa tendina sono presenti le voci individuate dalla società scientifica nella fase di start-up ed attivazione dell’applicativo

-          Opzioni ‘COMMUNITY’: se lo specialista non trova aderenza con le voci della tendina principale, può decidere di passare alla tendina delle voci precedentemente inserite da altri utenti della community

-          Opzione ‘Altro’: nel caso in cui non rintracciasse fra le risposte inserite dagli altri utenti l’opzione più adatta alla propria risposta, può inserire la propria in un campo di testo libero.

MODALITA’ PREDICTIVE: quando un utente inizia a scrivere in un campo di testo “ALTRO”,  il sistema presenta opzioni in AUTOCOMPLETE , scorrendo tutte le voci inserite sia tra le opzioni Standard, sia fra quelle provenienti dalla Community

Con questa modalità si evita da un lato la creazione di “doppioni” all’interno del database, mentre attraverso l’uso costante il sistema INTELLI-MED impara dagli utenti e genera tendine di opzioni sempre più aderenti logicamente e semanticamente.

Al progredire della consuetudine d’uso, le voci Community che conteggiano più hits passano nella tendina principale e viceversa le voci della tendina principale che non vengono selezionate vengono declassate alla tendina Community.
In breve tempo il sistema si normalizza rispetto al codice comunicativo della community ed alle best practices relative al lavoro sul campo degli specialisti.

STATISTICHE E REPORTISTICA
Dal punto di vista della reportistica, le modalità precedentemente descritte per l’acquisizione del dato  permettono di analizzare dati normalizzati, in grado di auto-modificare il proprio ranking nel tempo. 

Modulo di estrazione dati su Excel
Il modulo permette di estrarre dati da QUERY specifiche e per campi di interesse: il sistema permette quindi lo scaricamento di file excel che gli amministratori possono analizzare ed utilizzare per ulteriori analisi.

MODULO DI CONTROLLO

Lo specialista, ove previsto, avrà la possibilità di aggiungere schede di controllo finalizzate al monitoraggio dei risultati e delle ricadute nel tempo della procedura eseguita. Alcuni interventi infatti richiedono che venga monitorato lo stato di una terapia farmacologica associata, di un intervento invasivo o dell’applicazione di una protesi, stent o catetere. Lo specialista registrerà in maniera agevole tutti gli step di controllo eseguiti sul paziente che si è sottoposto alla procedura: il sistema genera uno storico delle attività tenendo conto della relazione con altre procedure o di precedenti fasi di controllo. In questo caso, sarà possibile generare report di dettaglio sul paziente, sulle procedure eseguite da un preciso centro o specialista, oppure ci sarà modo di gestire un archivio consistente per generare statistiche sui risultati dell’applicazione di una data procedura rispetto ad un campione targettizzato di pazienti.

GESTIONE UTENTI, PROFILI E GRUPPI

Relativamente alla gestione degli utenti che possono accedere al sistema INTELLI-MED, si prevedono 3 livelli di profilazione degli stessi:

 

-          ADMIN: il gruppo admin può abilitare l’accesso di un nuovo specialista e assegnarlo all’area medica di competenza o ad un centro/ospedale specifico, inoltre può limitare la visibilità su selezioni di archivi. I ricercatori e gli admin hanno una visibilità completa su tutti i centri / ospedali aderenti al progetto. Il primario admin di un ospedale potrebbe vedere tutte le procedure inserite dagli specialisti operanti in quel centro, mentre lo specialista avere visibilità solo sulle proprie. Fondamentale per l’admin la possibilità di definire le politiche di inibizione alla modifica delle procedure inserite: l’eccellenza di un centro di ricerca potrebbe, fra le altre cose, dipendere anche dalla certezza dell’inviolabilità dei dati inseriti e dall’impossibilità di falsificazione delle informazioni (in malafede, potrebbero essere eliminati tutti i dati relativi a complicanze emerse a seguito di una terapia “di punta” in un centro specifico…). L’admin si occupa quindi della corretta normalizzazione dei dati e definisce le policy di accesso al sistema.

 

-          Il CENTRO: questo gruppo identifica un ospedale, una clinica e rappresenta l’unità principale del sistema INTELLI-MED; consente l’analisi dei dati anche a livello geografico. I centri possono condividere fra loro in maniera precedentemente concordata tramite gli admin i dati statistici e diagnostici di insieme relativi a particolari procedure oggetto di comune ricerca.

 

-          REGISTERED: in questa categoria tutti gli utenti appartenenti ad un centro abilitati da un admin; possono inserire procedure in maniera illimitata, ma solo per un arco di tempo limitato possono modificare o eliminare una procedura  inserita. Accedono alle proprie statistiche, possono esportare e analizzare  i dati estesi delle procedure con visibilità e controllo esclusivo dei propri inserimenti. Non hanno visibilità sui dati inseriti da altri registered o sui dati di insieme di altri centri.